Abracadabra

La pazienza e la curiosità. Due cose che mi ronzano in testa. La prima per quello che è oggi e la seconda per quello che sarà. A volte è così, è il senso del cambiamento o meglio la voglia di cambiare e di vedere come sarebbe solo se … come sarebbe se con una parolina magica il tempo andasse avanti oppure molto indietro. Forse sarebbe strano oppure sorprendente o magari chissà semplicemente non è il momento adatto per fare questa magia.

keep calm & fatti una fetta

Grandi domande e troppi punti esclamativi in testa per un pomeriggio di inverno. E allora mentre la mente vola, lo sguardo si posa sul rosso. Due mele rosse. Belle, rotonde e profumate. Ricordi di gesti semplici, di anni passati e di grandi ceste di frutta appena raccolta e di nascondino, tanto fino a non aver... Continue Reading →

Pasteis de Belem, anche a casa!

  Ci sono profumi che accendono la memoria e aprono la scatola dei ricordi. La cannella per me è Lisbona. Un viaggio che non si scorda e una città che ha lasciato il segno. Noi con la nostra Lonely in mano, quella piena di post-it e cartoline, circondati dal blu delle maioliche in fila come... Continue Reading →

Hamburger, ovvero roba da fast food. Naaa!! O meglio, non per me e non oggi. Infatti ho deciso di prendermela comoda sono partita da lontano, dalle basi. Gli ingredienti fanno sempre la differenza così come le manine che li lavorano. Le mie oggi hanno impastato, mescolato, appallottolato, rotolato come non facevano dal tempo del das (ah ricordi). Nasce... Continue Reading →

Bianco puro, mi piace!

Ci sono cose che nascono semplici e rimangano tali nel tempo, intatte e fedeli alle origini e altre che diventano invece banali e quasi noiose. Che dire della torta di mele? E’ la bontà autentica, semplice come un buffetto sulla guancia. E il polpettone con il purè di patate? Una dolce certezza come il “copriti!”... Continue Reading →

Non una semplice bruschetta

Cosa c'è di più semplice, gustoso e rustico di un panino con la salsiccia? Mah forse solo una bruschetta con l'olio nuovo, quello bello denso e corposo dal colore delle olive. Metti una domenica pomeriggio, fuori freddo e pioggia in vista, aggiungi una voglia di ghiotto, quella del tipo salato-dolce. E poi c'è Paolo, marito pazzo... Continue Reading →

Inverno tempo di noci

Noci, sono buone e fanno bene. A casa mia non mancano mai, da quando quella piantina dietro casa dei miei non si dimentica mai di buttarne giù un paio di casse che, come da tradizione, diventano il passatempo serale di mio papà. Eh sì, perché pulirne e aprirle (ovviamente senza farne una poltiglia) richiede mani... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑