Impreciso e perfetto.

Non sempre i contorni sono netti e precisi. Quasi mai abbiamo davanti un equilibrio perfetto. I difetti esistono a ricordare che ci siamo, così e senza fronzoli.

Le imperfezioni sono il segno della presenza, perché per esserci con consapevolezza c’è bisogno di riconoscere tutte le storture e sbavature che fanno parte di noi.

Non è facile, anzi è piuttosto faticoso. L’insicurezza fa paura ma, alla fine di tutti i pensieri e tutte le promesse fatte, a volte rimane in fondo allo specchio e non dà più fastidio. Rimane lì, precisa ed imperfetta a ricordare il giorno che era ieri.

Oggi voglio ricordarmi di un risotto che sa di mare e della mano che trema sulle fragole. Questa è la ricetta del mio risotto ai gamberi rossi, seppioline con le fragole fresche.

Qui gli ingredienti per 4 persone:

  • 400 g di seppioline
  • 20 gamberi rossi
  • 225 g di riso Carnaroli
  • 1 cipolla bianca o dorata piccola
  • 1 costa di sedano
  • 1 carota
  • 1 scalogno
  • 2 spicchi d’aglio
  • una spruzzata di vino bianco
  • basilico fresco
  • 20 g di burro
  • un cestino di fragole fresche
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • sale, pepe e peperoncino q.b

Ho lavato le seppioline e i gamberi sotto l’acqua corrente. Ho poi eliminato le teste ed il carapace dei gamberi rossi che ho usato per preparare il brodo di cottura del risotto insieme a sedano, carota e cipolla. Ho lasciato da parte otto gamberi interi con testa e coda ma puliti del carapace.

In una casseruola ho scaldato l’olio e lasciato soffriggere a fuoco dolce lo scalogno tritato e l’aglio in camicia, aggiunto le seppioline ed i gamberi, mescolato per qualche minuto per lasciare insaporire e poi eliminato l’aglio. Poi una sfumata col vino bianco e un giro di sale, pepe e peperoncino. In un’altra casseruola antiaderente ho versato il riso per farlo tostare senza condimenti per un paio di minuti. Ho aggiunto poi gamberi e seppioline bagnando con il brodo caldo fino a completa cottura del riso. Nel frattempo ho preparato la salsa alle fragole frullandole con olio, sale, alcune foglie di basilico fresco. Giunto a cottura ho mantecato il risotto con il burro fuori dal fuoco e portato a tavola ponendo la salsa alle fragole alla base del risotto. Per finire servirà solo un po’ di profumo di basilico fresco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: