Banana Bread e lentezza.

Banana Bread, "pole pole". Alzarsi e partire. Ma poi per andare dove? Perché partire subito e per forza? La lentezza dovrebbe essere un diritto inalienabile tanto quanto la ricerca della felicità riconosciuta dalla Dichiarazione di Indipendenza degli Stati Uniti d'America. Penso che esista un tempo giusto per ogni cosa e per ognuno di noi. Ma... Continue Reading →

Resistere, o forse no.

A me questa estate mancherà. E' stata diversa, la prima. Ha portato una nuova porta da aprire con le mani un po' umide sul pomello e un soffitto bianco con le luci della sera che sembrano un presepe. Poi però si riparte, tutto si muove di nuovo però la sensazione di resistenza è ancora forte.... Continue Reading →

Rosso, di felicità

PEPERONE DI CARMAGNOLA: 70 ANNI IN 70 RICETTE L'estate ha da sempre il suo sapore, più caldo e rosso di ogni altra stagione. Il sole dà libertà al gusto che è più deciso, fiero e quasi sfrontato. I colori ne sono una prova, il rosso la certezza. Dolce ma non troppo e carnoso quanto basta,... Continue Reading →

Una torta, o quasi.

PEPERONE DI CARMAGNOLA: 70 ANNI IN 70 RICETTE Ingredienti per 4 persone: 250 g di farina3 cucchiai di pesto 1 tazzina di olio di oliva1 bicchiere di acqua ben fredda1 cucchiaino di bicarbonatomezzo cucchiaino di sale8 peperoni assortiti (gialli e rossi)basilico fresco1 cipollotto4 fette sottili di formaggio fondenteuna manciata di anacardiolio EVO, sale e pepe... Continue Reading →

Golosi si nasce.

E io modestamente nacqui. Sì, sono golosa e penso di proprio di esserlo sempre stata. Avevo 9 anni e mi piaceva andare al mercato. Mi conoscevano tutti e io sapevo tutto di Renzo il fruttivendolo, delle sue vicende con i suoi 5 figli e di Peppe il pizzicagnolo che si alzava sempre presto alla mattina... Continue Reading →

Sarà dolce.

Questo tempo sarà dolce come una mattina pigra che inizia già tardi. Guardare la luce dalle lenzuola e ricordarsi di quei giorni in cui c'era chi entrava in camera ad aprire poco poco le persiane affacciate sulla collina. Non ho più le persiane ma oggi il sole è alto, si è già dato un gran... Continue Reading →

Piano e dolce.

Ci sono giorni che metti il piede per terra, poco più in là del letto e ti ritrovi subito sbalzata fuori in mezzo a gente e non sai neanche più perché. Bum, fuori senza se e senza ma. Un crimine contro l'umanità. Poi ci sono delle mattine che non sai neanche tu perché ma c'è... Continue Reading →

5 minuti, tutti per me!

Alzarsi, piano piano, un po' alla volta fino a che il respiro è pieno. Camminare a piedi scalzi. Caldo e freddo. Pochi rumori, il telefono è spento e l'acqua scorre calda sotto la doccia. Cotone morbido e profumo di caffè. Ommioddio, ho proprio bisogno di nulla, vuoto, zero pensieri, solo tempo e tutto per me.... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑