20 meno 1

Il 19 marzo è sempre stato prima di tutto il giorno che precede il mio compleanno. Questo quando ero piccola e l'attesa della festa, dei regali, di rivedere i cugini era tanta. Era il giorno dei preparativi ed era bello vedere mamma riprendere quel suo quaderno di cucina e ricette pieno zeppo di foglietti, post-it e macchie di caffè del tiramisu.

keep calm & fatti una fetta

Grandi domande e troppi punti esclamativi in testa per un pomeriggio di inverno. E allora mentre la mente vola, lo sguardo si posa sul rosso. Due mele rosse. Belle, rotonde e profumate. Ricordi di gesti semplici, di anni passati e di grandi ceste di frutta appena raccolta e di nascondino, tanto fino a non aver... Continue Reading →

Pasteis de Belem, anche a casa!

  Ci sono profumi che accendono la memoria e aprono la scatola dei ricordi. La cannella per me è Lisbona. Un viaggio che non si scorda e una città che ha lasciato il segno. Noi con la nostra Lonely in mano, quella piena di post-it e cartoline, circondati dal blu delle maioliche in fila come... Continue Reading →

Bianco puro, mi piace!

Ci sono cose che nascono semplici e rimangano tali nel tempo, intatte e fedeli alle origini e altre che diventano invece banali e quasi noiose. Che dire della torta di mele? E’ la bontà autentica, semplice come un buffetto sulla guancia. E il polpettone con il purè di patate? Una dolce certezza come il “copriti!”... Continue Reading →

Inverno tempo di noci

Noci, sono buone e fanno bene. A casa mia non mancano mai, da quando quella piantina dietro casa dei miei non si dimentica mai di buttarne giù un paio di casse che, come da tradizione, diventano il passatempo serale di mio papà. Eh sì, perché pulirne e aprirle (ovviamente senza farne una poltiglia) richiede mani... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑